X
Menu
X
RSU E CONTRATTO DI SCUOLA
COMMENTO AI RISULTATI DELLE ELEZIONI RSU 9-12 DICEMBRE 2003
ELEZIONI RSU
NELLA SCUOLA DEL 9-12 DICEMBRE 2003

I RISULTATI DEFINITIVI DELLE
ELEZIONI PER IL RINNOVO DELLE RSU NELLA SCUOLA, SVOLTESI NEI GIORNI 9-10
E 11 DICEMBRE SCORSI, HANNO CONFERMATO IL SUCCESSO DELLE LISTE DELLA
UIL SCUOLA
CHE E' AUMENTATA IN VOTI, SEGGI E PERCENTUALE, TOCCANDO
LA QUOTA DEL 31 %, RISULTANDO IL 1° SINDACATO NELLA PROVINCIA DI
ENNA.

UN DATO RILEVANTE DA SOTTOLINEARE
IN QUESTE ELEZIONI E' STATA L'ALTA PARTECIPAZIONE AL VOTO CHE HA
RAGGIUNTO IL 90 %, DANDO UN CHIARO SEGNALE AL GOVERNO CHE LA CATEGORIA
PREFERISCE UNA GESTIONE DEMOCRATICA E PARTECIPATA DELLA SCUOLA, ATTRAVERSO
LE RSU LIBERAMENTE ELETTE, RIFIUTANDO QUALSIASI PROVVEDIMENTO CHE IMPONGA
PER LEGGE LO STATO GIURIDICO DEL PERSONALE.

DA QUESTE ELEZIONI ESCONO RAFFORZATI
I SINDACATI CONFEDERALI UIL - CGIL - CISL CHE, COMPLESSIVAMENTE , CONQUISTANO
L'80 % DEI SEGGI DISPONIBILI ( 144 SU UN TOTALE DI 183 ).

IN PERCENTUALE, OLTRE ALLA UIL
SCUOLA , AUMENTA SOLAMENTE LA CISL SCUOLA ( + 3,65 % ) , MENTRE SUBISCE
UNA LEGGERA FLESSIONE(- 0,87%) LA CGIL SCUOLA E UN CALO PIU' ACCENTUATO
LO SNALS ( - 2,07 % ).

ANCORA PIU' CONSISTENTE IL CALO
DELLA GILDA ( - 3,30 % ).

LA UIL SCUOLA, NATURALMENTE SODDISFATTA
DELL'ESITO DELLE ELEZIONI, RINGRAZIA TUTTI I CANDIDATI, I COMPONENTI LE
COMMISSIONI ELETTORALI E GLI SCRUTATORI CHE SI SONO IMPEGNATI IN QUESTA
DIFFICILE COMPETIZIONE ELETTORALE E TUTTI COLORO, ISCRITTI E SEMPLICI
SIMPATIZZANTI, CHE HANNO SOSTENUTO E VOTATO LE SUE LISTE E CONFERMA IL
SUO IMPEGNO A FAVORE DI TUTTI I LAVORATORI, DOCENTI ED ATA.


QUADRO RIEPILOGATIVO

 
 
2003
 
2000

 

Variazioni
 
Voti
%
Seggi
Voti
%
Seggi
Voti
%
Seggi
UIL Scuola
1324
30,61
60
1235
30,20
54
+89
+0,41
+6
Cgil Scuola
978
22,61
47
960
23,48
43
+18
-0,87
+4
Cisl Scuola
801
18,52
37
608
14,87
27
+193
+3,65
+10
Snals
632
14,61
20
682
16,68
28
-50
-2,07
-8
Gilda
442
10,21
15
552
13,51
22
-110
-3,30
-7
Anp/Anquap
91
2,10
3
=
=
=
=
=
=
Altri
58
1,34
1
50
1,22
3
+8
+0,12
-2

 

POLIZZA PER RSU

UNIPOL ASSICURAZIONI

allegato a polizza 1331/71/36688276 UIL SCUOLA

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI ISCRITTI AL SINDACATO UIL SCUOLA CHE SVOLGONO ATTIVITÀ SINDACALE DELEGATA ALL'INTERNO DELLE SINGOLE SCUOLE (RSU-RSA)

DEFINIZIONI

I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano:
-Assicurato: Il soggetto nel cui interesse è stipulata la polizza.
-Assicurazione: Il contratto di assicurazione.
-Compagnia:La Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A.
-Contraente: Il soggetto che stipula la polizza.
-Indennizzo: La somma dovuta dalla Compagnia in caso di sinistro.
-Polizza: Il documento che prova il contratto di assicurazione.
-Premio: La somma dovuta dal Contraente alla Compagnia.
-Rischio: La probabilità del verificarsi del sinistro.
-Sinistro: Il fatto che genera la controversia.
-Spese legali e peritali. Le spese di perizia, assistenza, consulenza, patrocinio e difesa, le spese di giustizia nel processo penale, quelle del legale di controparte in caso di transazione autorizzata dalla Compagnia, le spese liquidate dal Giudice a favore delle controparti in caso di soccombenza. Restano escluse dall'assicurazione: le multe, le ammende e le sanzioni in genere; gli oneri físcali (bollature di documenti, spese di registrazione di sentenze e atti in genere, altri oneri fiscali).

ASSICURATI

L'assicurazione si intende prestata a favore delle persone iscritte al sindacato Contraente, che svolgono attività sindacale delegate all'interno delle singole scuole (RSU-RSA)
.
La Compagnia rinuncia a conoscere i nominativi di tali persone; per la loro identificazione si farà riferimento ai libri/registri di iscrizione e/o altra documentazione probatoria al riguardo che la Contraente si impegna ad esibire alla Compagnia su semplice richiesta di un suo incaricato.

MASSIMALI (validi per ogni assicurato)

L'assicurazione, per ogni persona assicurata, si intende prestata fino alla concorrenza di un massimale di Euro 1.500,00 che deve intendersi quale massima esposizione della Compagnia per ogni sinistro, indipendentemente dalla durata e stato della controversia, nonché per anno assicurativo.

DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE E/O ASSICURATO

Con riferimento agli artt. 1892 - 1893 - 1894 c.c. il contraente e/o Assicurato dichiarano:
- di non aver avuti annullati contratti di assicurazione per rischi analoghi;
- di non avere in corso polizze con altre Società per rischi analoghi;

- che negli ultimi tre anni gli Assicurati non sono stati soggetti attivi o passivi in procedimenti penali, civili e/o amministrativi e di non essere a conoscenza di circostanze o fatti, presenti o passati, che potrebbero dal luogo a controversie indennizzabili con la presente polizza.
Il Contraente si impegna ad informare gli Assicurati degli obblighi a suo carico e per gli stessi assume responsabilità e conseguenze.

NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE

Art. 1 - DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO
Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente e/o Assicurato, relative a che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi degli art. 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile.

ART.2 - ALTRE ASSICURAZIONI
L'Assicurato deve comunicare per iscritto alla Compagnia l'esistenza o la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio; in caso di sinistro l'Assicurato deve darne avviso a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno di essi il nome degli altri (art. 1910 c.c.)

Art. 3 - PAGAMENTO DEL PREMIO ED EFFETTO DELL'ASSICURAZIONE
L'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento, fermo restando quanto previsto al punto 1.12) per ciò che riguarda l'inizio e il termine della garanzia. I premi devono essere pagati all'Agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure alla Sede della Compagnia. Se il Contraente non paga i premi o le rate di premio successivi l'assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 15° giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, fermi le successive scadenze ed il diritto della Compagnia al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell'art. 1901 del Codice Civile, esclusa comunque la copertura di eventuali sinistri verificatisi durante la sospensione assicurativa.
Il premio è sempre determinato per periodi di assicurazione di un anno - salvo durata temporanea inferiore - ed è interamente dovuto anche se ne sia stato concesso il frazionamento in più rate.

Art. 4 - MODIFICHE DELL'ASSICURAZIONE
Le eventuali modifiche dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art .5 - AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO
Il Contraente e/o l'Assicurato devono dare comunicazione scritta alla Compagnia di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti del rischio non noti o non accettati dalla Compagnia possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi dell'art. 1898 del Codice Civile.

Art. 6 - DIMINUZIONE DEL RISCHIO
Nel caso di diminuzione del rischio la Compagnia è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successivi alla comunicazione del Contraente e/o dell'Assicurato ai sensi dell'art. 1897 del Codice Civile e rinuncia alla relativa facoltà di recesso.

Art. 7 - PROROGA DELL'ASSICURAZIONE
In mancanza di disdetta, mediante lettera raccomandata spedita almeno due mesi prima della scadenza, l'assicurazione di durata non inferiore ad un anno è prorogata per un anno e cosi successivamente.

Art. 8 - ALTRE ASSICURAZIONI
Il Contraente e/o l'Assicurato devono comunicare per iscritto alla Compagnia l'esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio; in caso di sinistro il Contraente e/o l'Assicurato devono darne avviso a tutti gli assicuratori indicando a ciascuno il nome degli altri, ai sensi dell'art. 1910 del Codice Civile.

Art. 9 - RECESSO IN CASO DI SINISTRO
Dopo ogni sinistro e fino al 60 giorno dal pagamento o rifiuto dell'indennizzo, la Compagnia può recedere dall'assicurazione con preavviso di 60 giorni. In tale caso essa, entro 30 giorni dalla data di efficacia del recesso, rimborsa la parte di premio, al netto dell'imposta, relativa al periodo di rischio non corso.
La riscossione dei premi venuti a scadenza dopo la denuncia del sinistro, o qualunque altro atto della Compagnia, non potranno essere interpretati come rinuncia della Compagnia stessa a valersi della facoltà di recesso.

Art. 10 - ONERI FISCALI
Gli oneri fiscali relativi all'assicurazione sono a carico del Contraente, comprese eventuali variazioni nella misura delle imposte che dovessero intervenire dopo la stipula della presente polizza.

Art. 11 - FORO COMPETENTE
Foro competente, a scelta della parte attrice, è quello del luogo di residenza o sede del convenuto, ovvero quello del luogo ove ha sede l'Agenzia cui è assegnata la polizza.

Art. 12 - RINVIO ALLE NORME DI LEGGE
Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge.

NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA

Art. 13 - OGGETTO DELL'ASSICURAZIONE
La Compagnia assume a proprio carico, fino alla concorrenza del massimale di garanzia pattuito le spese legali e peritali, stragiudiziali e giudiziali, che dovessero essere sostenute dall'Assicurato per tutelare i propri diritti e interessi a seguito di fatti involontari connessi all'attività dichiarata in polizza. (Vedi paragrafo "Assicurati")

La garanzia è operante esclusivamente per le controversie in cui l'assicurato sia chiamato a rispondere di inadempienze in merito all'attività di sindacalista aziendale

Art. 14 - RISCHI ESCLUSI
La garanzia non è operante per le controversie:
- derivanti da fatto doloso dell'Assicurato, salva l'ipotesi di assoluzione con sentenza passata in giudicato;
- derivanti da responsabilità volontariamente assunte dall'Assicurato e non direttamente derivategli dalla legge;

Art. 15 -INIZIO E TERMINE DELLA GARANZIA
La garanzia viene prestata per le controversie insorte in vigenza di polizza e determinate da fatti originati nello stesso periodo., semprechè la denuncia del sinistro venga presentata alla Compagnia durante tale periodo..
Qualora il sinistro si protragga attraverso più atti successivi, lo stesso si considera originato nel momento in cui è stato posto in essere il primo atto.

Art. 16 - ESISTENZA DI COPERTURE DI RESPONSABILITÀ CIVILE
Nei casi in cui venga prestata assistenza legale ai sensi dell'art. 1917 del Codice Civile attraverso la relativa clausola contrattuale contenuta nella polizza di Responsabilità Civile stipulata dal Contraente o da singoli Assicurati relativa all'attività dichiarata in polizza, la garanzia prevista dalla presente polizza opera:
- ad integrazione di quanto non previsto dalla suddetta assicurazione per spese di resistenza e soccombenza;
- dopo esaurimento di quanto dovuto dalia suddetta assicurazione di Responsabilità Civile.

Art. 17 - ESTENSIONE TERRITORIALE
L'assicurazione vale per le controversie derivanti da inadempimenti extracontrattuali e penali verificatisi nella Repubblica Italiana, nella Città del Vaticano e nella Repubblica di S. Marino e che, in caso di giudizio, sono trattate davanti all'Autorità Giudiziaria degli stessi Paesi.

Art. 18 - OBBLIGHI E GESTIONE DEL SINISTRO

Qualora l'Assicurato riceva un atto dal quale può derivare una controversia che impegni la garanzia prestata, entro 5 giorni dal ricevimento deve fare denuncia di sinistro all'Agenzia a cui è assegnata la polizza e, unitamente alla denuncia, deve fornire:
- una copia dell'eventuale atto da impugnare;
- una precisa descrizione del fatto che ha originato il sinistro indicando circostanze di tempo e di luogo, i soggetti interessati, le generalità di eventuali testimoni e/o cointeressati;
- il nominativo dei legali o dei periti a cui ha assegnato la causa.

L'Assicurato autorizza la Compagnia ad acquisire, anche direttamente dai professionisti incaricati, ogni utile informazione nonché copia di atti o documenti.

Diritto di scelta: l'Assicurato ha il diritto di scegliere un legale di sua fiducia anche in caso di conflitto di interessi con la Compagnia o di instaurazione di un procedimento giudiziario. Il diritto si estende alla scelta del perito.

Art. 19 - LIQUIDAZIONE DELLE SPESE
La Compagnia liquiderà all'Assicurato, in presenza di regolare parcella, le spese legali e peritali sostenute entro il limite del massimale stabilito, anche anticipando gli importi in corso di causa. Spetta alla Compagnia quanto liquidato all'Assicurato giudizialmente o stragiudizialmente per spese, competenze ed onorari, nei limiti dell'esborso sostenuto, anche in via di surroga secondo l'art. 1916 del Codice Civile. Per quanto riguarda l'esecuzione forzata, la Compagnia tiene indenne l'Assicurato limitatamente alle spese attinenti i primi due tentativi.

Art.20 - ARBITRATO IRRITUALE
Fermo restando il diritto delle Parti di adire gli organi di ordinaria giurisdizione, qualora insorga una controversia che abbia ad oggetto l'interpretazione la validità e l'esecuzione del presente contratto, le Parti, potranno devolvere la controversia ad un arbitro che provveda secondo equità ed in forma irrituale. L'arbitro sarà nominato su istanza di una delle Parti dal Presidente dell'Ordine degli Avvocati della Circoscrizione del Tribunale ove si trova la sede legale o la residenza dell'Assicurato. Ciascuna delle Parti risponde della metà delle spese dell'arbitro. Il lodo dovrà essere emanato entro 90 giorni dalla nomina dell'arbitro.

Art. 21 - FRANCHIGIA
L'assicurazione si intende prestata con l'applicazione di una franchigia di € 200,00 per ogni sinistro.

Art 23 - ISCRIZIONE AL SINDACATO CONTRAENTE.
Le condizioni normative e tariffarie previste in polizza vengono concesse all'Assicurato in forza della sua iscrizione al sindacato Contraente; conseguentemente l'Assicurato stesso prende atto che l'eventuale revoca dell'iscrizione a tale associazione comporta l'automatico e volontario recesso dalla presente polizza.

La presente polizza è composta dalla parte "A" ( 7 pagine) e dalla parte "B" che il Contraente con la firma della presente dichiara di aver letto ed accettato.

ELENCO RSU PER SCUOLA

ELENCO RSU PER LA SCUOLA

SIGLA PROV
COGNOME
NOME
DENOMINAZIONE SCUOLA
SEDE SCUOLA
QUALIFICA
ENCALANDRALUIGIADIREZIONE DIDATTICA " MORINA "AGIRADOCENTE
ENDI BELLA GIUSEPPESCUOLA MEDIA " D. SICULO "AGIRADOCENTE
ENMUGAVERO GIUSEPPASCUOLA MEDIA " D. SICULO "AGIRADOCENTE
ENDONATOGAETANOISTITUTO COMPRENSIVO " CORDOVA "AIDONE DOCENTE
ENCATANIAGIACOMAISTITUTO COMPRENSIVO " I. RICCIOLI
"
ASSORODOCENTE
ENCUCCHIARASALVATORE2° CIRCOLO DIDATTICO "S.G. BOSCO "BARRAFRANCADOCENTE
ENGIUNTALIDIAIST.ISTR.SEC.SUPERIORE"FALCONE "BARRAFRANCADOCENTE
ENSANTOROGIOVANNI1° CIRCOLO DIDATTICO " EUROPA "BARRAFRANCADOCENTE
ENGIACONIAMARIAISTITUTO COMPRENSIVO " VERGA "CALASCIBETTADOCENTE
ENDI MARCO LORENAISTITUTO COMPRENSIVO " FERMI "CATENANUOVADOCENTE
ENPINTO VRACASUSANNAISTITUTO COMPRENSIVO " MARCONI "CATENANUOVADOCENTE
ENMINACAPILLIGIUSEPPEI.P.S.S.S.CENTURIPEDOCENTE
ENRISIGLIONE CARMENISTITUTO COMPRENSIVO " ANSALDI "CENTURIPEDOCENTE
ENGAGLIANOANTONIAISTITUTO COMPRENSIVO " VERGA "CERAMIDOCENTE
ENPITRONACIMICHELEISTITUTO COMPRENSIVO " VERGA 2CERAMIDOCENTE
ENDI MARCO ASSUNTA LUCIAISTITUTO MAGISTRALE " D. ALIGHIERI"ENNADOCENTE
ENDI MATTIALETIZIAITG "S. PAXIA "ENNAASS.AMMINISTRATIVO
ENEMMA SEBASTIANOITG "S. PAXIA "ENNADOCENTE
ENGRAVAGNOFRANCAMARIA1° CIRCOLO DIDATTICO " DE AMICIS "ENNADOCENTE
ENGRAVAGNOLOREDANA4° CIRCOLO DIDATTICO " F.P. NEGLIA
"
ENNADOCENTE
ENGRECOADALGISASCUOLA MEDIA "G.PASCOILI"ENNADOCENTE
ENLICATA PAOLOLICEO SCIENTIFICO " FARINATO"ENNACOLLAB. SCOLASTICO
ENLO PRESTI ROSA2° CIRCOLO DIDATTICO " S.CHIARA "ENNADOCENTE
ENRIDENTE ADRIANASCUOLA MEDIA " SAVARESE "ENNADOCENTE
ENSALERNOGIUSEPPAI.T.C. " DUCA D'AOSTA "ENNADOCENTE
ENBIONDOGIUSEPPEISTITUTO COMPRENSIVP " E. MATTEI"GAGLIANO CASTELFERRATODOCENTE
ENINGRASSIADOMENICOIPSSGAGLIANO CASTELFERRATODOCENTE
ENALGOZINO MARIALICEO SCIENTIFICO " MEDI "LEONFORTEDOCENTE
ENCARDACIANGELOSCUOLA MEDIA " VERGA "LEONFORTEDOCENTE
ENLANIERIGIOVANNA1° CIRCOLO DIDATTICO " VACCALLUZZO"LEONFORTEDOCENTE
ENNICOLOSIANTONINA2° CIRCOLO DIDATTICO " BRANCIFORTI
LEONFORTEDOCENTE
ENRUBINO PAOLALICEO CLASSICO " VACCALLUZZO "LEONFORTEDOCENTE
ENARRIGOCARMELOLICEO SCIENTIFICO " MAIORANA"NICOSIAASSISTENTE TECNICO
ENCALANDRA SEBASTIANELLAGIUSEPPEITCG " A. VOLTA " NICOSIAASS.AMMINISTRATIVO
ENCARA'GIOVANNA1° CIRCOLO DIDATTICO " CARMINE "NICOSIADOCENTE
ENGAGLIANOLUIGIIST.ISTR. SUPERIORE " TESTA "NICOSIADOCENTE
ENLIPARIFELICEISTITUTO COMPRENSIVO " ALIGHIERI"NICOSIADOCENTE
ENMANCUSO CATARINELLAMARIAI.T.C.G. " A. VOLTA "NICOSIADOCENTE
ENPROTO MARIANNA2° CIRCOLO DIDATTICO " S. DOMENICO
"
NICOSIADOCENTE
ENSOTTOSANTIFORTUNATAISTITUTO COMPRENSIVO " PIRANDELLO "NICOSIADOCENTE
ENDELINIMARIELLAISTITUTO COMPRENSIVO " L. STURZO "NISSORIA DOCENTE
ENALBERGOGIUSEPPEIPSIA " BORIS GIULIANO "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENCALCAGNOFILIPPOITIS " MAIORANA "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENCALTAGIRONECALOGEROITCG "L. DA VINCI "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENDI DIO DATOLAGIUSEPPINA3° CIRCOLO DIDATTICO " TEATINI "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENFONTIVALERIAISTIT.ISTR. SUPERIORE " CASCINO "PIAZZA ARMERINAASS.AMMINISTRATIVO
ENGRANATOALIDA2° CIRCOLO DIDATTICO " S. PIETRO "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENLA CARA ALFREDOSCUOLA MEFDIA " CASCINO "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENMINOLFI PAOLOISTITUTO MAGISTRALE " F. CRISPI "PIAZZA ARMERINAASS.AMMINISTRATIVO
ENZITELLIOSVALDOSCUOLA MEDIA " RONCALLI "PIAZZA ARMERINADOCENTE
ENCENTAMORESANDROISTITUTO COMPRENSIVO " GUARNACCIA "PIETRAPERZIADOCENTE
ENCARDACISALVATOREDIREZIONE DIDATTICA " G.F. INGRASSIA"REGALBUTOCOLLAB. SCOLASTICO
ENDI CATALDOROSASCUOLA MEDIA " G.F. INGRASSIA "REGALBUTODOCENTE
ENSANFILIPPOALFONSOI.T.C. " CITELLI "REGALBUTODOCENTE
ENRISIGLIONE PROSPEROSCUOLA MEDIA " DON BOSCO "TROINADOCENTE
ENRIZZOANTONIOI.T.C. " MAIORANA "TROINADOCENTE
ENVENTURAMICHELACIRCOLO DIDATTICO " BORGO "TROINADOCENTE
ENGANGEMILIBORIADIREZIONE DIDATTICA "MAZZINI "VALGUARNERADOCENTE
ENTRAVAGLIAGIUSEPPECSUOLA MEDIA STATALEVALGUARNERADOCENTE
ENDELL'AERAANTONIAISTITUTO COMPRENSIVO " DE SIMONE "VILLAROSAASS.AMMINISTRATIVO

RSU 2003 RISULTATI CON PERCENTUALE

RSU 2003 RISULTATI CON PERCENTUALE

 

Nino Valenti - Web & App Developer

×